CIMG0422     "Il primo tentativo di comunicazione del bambino non può essere articolato, ma solamente non-verbale. Non può mettere in parole i pensieri felici, ma può sorridere; non può discorrere di rabbia o tristezza, ma può piangere. Se il suo sorriso riceve una risposta, ma il pianto viene ignorato, può percepire il preoccupante messaggio che egli è amato ed accudito solo quando è felice. I bambini che nel corso degli anni continuano a ricevere questo tipo di messaggio non possono sentirsi veramente amati ed accettati."

                                            (J.Hunt da Ten reasons to respond to a crying child)

Annunci

9 risposte a “

  1. Effettivamente troppo spesso dimentichiamo che i gesti ed i fatti hanno più valore di centomila parole. Ed i messaggi che non sono detti sono quelli più incisivi.

    Un bacio! 
     

  2. Ciao a tutti. Mi sono iscritta a questo blog perchè parlate di cose che mi interesano molto e l’autrice è veramente simpaticissima. Ho iniziato la giornata con un sorriso… Grazie!!!!

  3. Ciao a tutti. Mi sono imbattuta in questo blog e mi sono subito iscritta perchè l’autrice è simpaticissima e mi ha fatto iniziare la giornata con un sorriso… Complimenti e grazie!!!!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...