Eccomi di nuovo in questi lidi dopo un lungo periodo di quasi totale assenza dal web… Vediamo di riassumere quanto è accaduto :o)) Dunque, l’ufficio bonsai è nato, e meno male che è bonsai altrimenti ci sarebbero voluti forse sei mesi per essere operativi…la categoria "artigiani" è in assoluto la più lenta ed inaffidabile (con le dovute eccezioni)! Chiami l’elettricista, ti dice "ci vediamo domani mattina", tu rimani tutto il tempo ad aspettare ma di lui nessuna traccia…lo solleciti e ti ripropone un nuovo appuntamento… Così per diverse volte, fino a quando viene, ti inizia quel misero lavoretto che di per sè durerebbe mezz’ora, ma poi si accorge di aver dimenticato un tassello, una vite, la lampadina e ti dice "torno più tardi con il materiale" ed ovviamente sparisce per altri due giorni…. E così il muratore, l’imbianchino, quello della tenda, e meno male che i due  mobiletti Ikea li ha montati il mio Fassino altrimenti sarei ancora nel limbo….:o)) Vabbè, adesso sono seduta alla mia scrivania e mi posso rilassare (la targhetta esterna doveva essere pronta due settimane fa, stendiamo un velo pietoso vah…), spero solo di concludere al più presto il primo affare per recuperare quanto speso e "battezzare" il nuovo ufficio :o))) Ieri sono andata anche a Pavullo per il controllo della dieta, appuntamento previsto fino dal ricovero di gennaio. Ho rivisto con piacere qualche "compagno di merende" e riassaporato l’aria rilassante del luogo, ancora più affascinante adesso senza quei 60 cm. di neve che c’erano a gennaio… La visita è andata bene, ho perso quasi 15 chili ed il loro protocollo adesso prevede di fermarsi per 5 mesi mantenendo il peso attuale (che è comunque 110 succosi chilozzi) e rivedersi il 5 di novembre. Questo è lo scoglio più difficile da superare visto che una volta tanto che fai la brava vorresti continuare a dimagrire, ma in fondo è vero che il difficile non è quello, visto che l’ho fatto tante altre volte con successo, ma mantenere senza sacrifici un perso ragionevole per la vita. Insomma, diamo tempo al corpo di adattarsi piano piano e poi si riparte… Ultimamente, vuoi per il discorso ufficio vuoi per l’inzio del caldo, ho un pò rallentato con l’attività fisica e questo non va bene, quindi mi riprometto di continuare almeno a farmi qualche bella camminata la sera od il mattino presto..  Festeggio con voi il non aver "compensato" con il cibo l’ansia del periodo per il cambiamento e questo, voi lo sapete bene come me, è il risultato più importante….. :o))CIMG4502CIMG4501 CIMG4433