Training autogeno a gò-gò

Reduce da un lungo we  pieno di stress e di lavoro contro lo stress… Giovedì mattina prima di andare a Firenze ho fatto un appuntamento di lavoro in un cantiere con dei clienti.  Senza accorgermi ho lasciato il cellulare a casa ed Andrea ha provato a chiamarmi per due ore senza sapere che fine avessi fatto, tant’è che appena sono rientrata e l’ho chiamato era in agitazione peggio di me quando non lo trovo per dieci minuti…ovviamente mi sono sentita in colpa 🙂  Venerdì era in previsione che andassi a Bologna per spendere un buono nel mio negozio taglie forti preferito e visto il periodo  già da giovedì ho cominciato ad avere un pò di ansia anticipatoria del tipo “chissà che fila per fare il biglietto”…”ma il treno viaggia quasi sempre in galleria e se succede qualche cosa?”… “e se mi viene un attacco di panico mentre sono in giro da sola?”…e tutte cosetta del genere… Tant’è che si stava facendo prepotentemente strada la decisione di non andare proprio. Poi mi sono detta che non era giusto farsi condizionare così ed ho deciso di affrontare le mie paure.  Che dire….ce l’ho fatta….con tanto lavoro su me stessa, leggendo il mio fidato libriccino sul senso di colpa e l’ansia, mettendo in pratica i ragionamenti che facciamo nelle sedute dalla psic e non ultimo sentendomi protetta dalla presenza della pillola di Xan@x nella borsa… Per farla breve alle 11 ero a Bologna, mi sono presa un taxi fino al negozio, ho provato diverse cose e ne ho acquistate alcune,uscendo ho di nuovo preso un taxi per la stazione,  ho pranzato in una pizzeria lì vicino ed ho aspettato il treno per Firenze… Quando sono rientrata a casa mi sentivo più forte e padrona delle mie emozioni, speriamo che duri!  Sabato e domenica dedicati alla vita familiare, con mia suocera da accudire insieme ad Andrea, la spesa, cucinare, cercare di tirarle su il morale, riposare un pò sul divano e poi ripartire con la cucina, le rassicurazioni, poi lavarle ed asciugarle i capelli, poi di nuovo preparare la pasta frolla per una crostata, insomma non vedevo l’ora di tornare al lavoro per riposarmi un  pò…

Annunci

22 risposte a “Training autogeno a gò-gò

  1. bene!!!sono contentissima per te,e anche un po’ per me che midai speranza che con la forza el adeterminazione si possa si riesca a uscire dla tunnel!
    un abbraccio virtuale!:-)
    ps:io per ora sono solo su BLOGGER

  2. Brava! Sono piccoli traguardi che danno sicurezza di sè e delle proprie capacità. In riferimento alla vignetta.. allora anzichè fare quelle alla ricerca dell’infelicità cerchiamo di sentirci vergognosamente felici?!

    • In effetti sono contenta di non aver ceduto all’ansia, spero sia il primo di una lunga serie di successi 🙂 Quanto alla felicità, certe volte mi chiedo come sia possibile esserlo veramente…. Ma non demordo eh.. 🙂

  3. Ai miei tempi Finardi lo cantava…….
    …..”Non diventare grande mai
    non serve a niente sai
    continua a crescere più che puoi
    ma non fermarti mai…….”

    Ma dimmi Zaag…dimmi cosa sogni….. 🙂

  4. Hai fatto davvero un bel lavoro su te stessa: per la maggior parte delle persone è la normalità fare quello che hai fatto tu, viaggetto, shopping, pranzo fuori, ma per chi come noi soffre di ansia non è cosa da poco. Sono fiera di te! :.) Bravissima.
    Tanti di questi piccoli passi avanti e si percorrono km.

    Maaaa…le fotine dello shopping?? 🙂

  5. Bravissima! Mi ritrovo tanto in quello che scrivi sulle ansie prima di un viaggio, io arrivo ad organizzare tutto minuto per minuto per poter partir tranquilla, poi quando son via riesco a distrarmi e le paure mi passano, è il prima che mi agita… Mentre sono in giro l’unica fissa che ho riguarda la borsetta, la controllo maniacalmente mille volte per vedere di non aver perso niente…

    ma come caspiterina hai fatto ad importare tutto il blog da splinder? Io mica ci sto capendo qualcosa, ho seguito anche il consiglio di alexa importandolo prima in iobloggo, ma adesso mi son incartata.

    • Sai Mally cosa ho fatto?? Seguendo le istruzioni di Splinder ho importato tutto (in realtà poce foto e niente commenti) sul pc e poi ho messo tutto in una chiavetta e lì rimarrà… Qui è stato un punto e a capo che fa pure bene 🙂
      Quanto al resto è il classico stramaledetto bisogno di non perdere il controllo… Porca paletta!!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...